Tancredi (Pdl): "Troppi dirigenti in Provincia"

TERAMO –  “La rotazione dei dirigenti in Provincia? Se devo essere sincero non piace neanche a me. Ma la Giunta Catarra ha dovuto fare i conti con una situazione a dir poco assurda lasciata da chi l’ha preceduta”. Parola del coordinatore provinciale del Pdl Paolo Tancredi, che attacca l’ex presidente Ernino D’Agostino. “Sapendo che c’erano quattro dirigenti tecnici che stavano per andare in pensione – continua Tancredi – D’Agostino ha deciso di fare dei concorsi per assumere quattro dirigenti amministrativi, così ora ci troviamo senza neanche un tecnico. Gli otto dirigenti che attualmente abbiamo a mio avviso sono anche troppi, dovremo trovare delle soluzioni interne, senza gravare ulteriormente sulle casse della Provincia”. Tancredi continua il suo affondo contro D’Agostino. “La Provincia di Teramo era quella con più dirigenti in Abruzzo, anche più di Chieti che ha il doppio della popolazione, nonostante questo sono state decise nuove assunzioni, tralasciando proprio le figure che realmente servivano. Questo è uno scandalo che grida vendetta”. Tancredi esprime anche il suo pensiero, a livello personale, sul numero di dirigenti. “Se fosse per me ce ne dovrebbero essere solo 3 – conclude – un ingegnere, uno per gli affari interni e uno per gli affari generali”.

Leave a Comment