Brucchi tranquillo sull'inchiesta Enertech

TERAMO – L’indagine sulla gestione della discarica di Catanzaro che ha portato all’arresto del proprietario della società Enertech, Stefano Gavioli, 54 anni, di Venezia, ex amministratore delegato di Teramo Ambiente non impensierisce il sindaco Maurizio Brucchi, primo garante della solidità della Team. “Il nostro partner – ha dichiarato il sindaco – è il tribunale di Catanzaro che appoggia l’operazione di acquisto delle quote della parte privata che il Comune intende portare avanti. Fin dall’inizio non abbiano riconosciuto la Enertech come il nostro interlocutore, ma la Enerambiente. Tuttavia gi organ preposti alle indagini sono dalla nostra parte e hanno dimostrato fiducia nella gestione pubblica. La Team non ha nulla da temere”.

Leave a Comment