Agente dona il risarcimento per gli insulti a chi aiuta i disabili

PINETO – Vince la causa di risarcimento per essere stato insultato da un’automobilista e devolve il ricavato per acquistare quattro scrivanie e 20 sedie per una associazione che si occupa di volontariato che si occupa di ragazzi disabili. Il protagonista di questa storia è Matteo Giampietro, vigile urbano 26enne pescarese della Polizia locale del Cerrano ineto-Silvi. Nel coso di un controllo stradale aveva sanzionato una donna di Pineto e da questa era stato aggredito verbalmente e insultato: vinta la causa, è stato risarcito con la somma di 1.200 euro. L’agente ha così deciso di utilizzare quel denaro per beneficenza, affidandola all’Associazione Dimensione Volontario onlus di Roseto degli Abruzzi che ha potuto così acquistare l’occorrente per arredare la sede. «Un bell’esempio nato da un brutto episodio – è il commento del comandante della Polizia del Cerrano, Giovanni Cichella –. Ci amareggia dover constatare che a volte il nostro lavoro non è apprezzato, ma l’auspicio è che i cittadini capiscano che si può sempre protestare con gentilezza. Un plauso a Giampietro, che ha saputo cogliere al volo questa occasione per trasmettere un messaggio positivo e importantissimo».

Leave a Comment