Pensioni, il pagamento slitta a domani

TERAMO – In occasione della festività del 1°novembre negli uffici postali della provincia di Teramo le pensioni verranno messe in pagamento a partire dal 2 novembre. Oltre a garantire la piena operatività degli sportelli disponibili all’interno di ciascun ufficio postale della provincia, al fine di ottimizzare al meglio i tempi di attesa in una giornata potenzialmente difficile da gestire in ragione della sua particolarità, Poste Italiane ricorda che il sabato gli uffici postali sono aperti al pubblico fino alle ore 12.35 e invita i pensionati della provincia di Teramo che hanno accreditato il rateo sul Libretto di Risparmio o sul Conto BancoPosta ad utilizzare le carte a loro disposizione presso i 47 sportelli automatici Postamat operativi sul territorio di Teramo e in tutti i Postamat sul territorio nazionale. "Delle 47mila pensioni erogate mensilmente in tutta la provincia – si legge in una note di Poste Italiane – circa 41mila (88%) vengono accreditate senza alcun costo, di queste 8mila sul Conto BancoPosta e 33mila sul Libretto di Risparmio Postale. Inoltre, quasi la metà dei 33mila pensionati che hanno scelto l’accredito sul Libretto di Risparmio sono  titolari di una Carta Libretto Postale che consente il prelievo dei contanti disponibili sul proprio libretto, senza alcun costo aggiuntivo, anche nei giorni festivi e di domenica".

Leave a Comment