Presa la banda dei furti ai tabaccai

GIULIANOVA – Tre napoletani, con precedenti specifici, sono stati arrestati dagli uomini della squadra di polizia giudiziaria della Polfer di Giulianova, in esecuzione di altrettante ordinanze di custodia cautelare emessi dal gip del tribunale di Teramo per una serie di furti aggravati. I tre, residenti nei quartieri di Scampia e Poggioreale, sono considerati i responsabili di almemo due colpi ai danni di altrettanti tabaccai di Giulianova e Pineto, il 18 luglio e il 29 agosto scorsi. Il loro, secondo quanto ricostruito nell’indagine della Polfer e coordinata dalla procura teramana, era un modus operandi collaudato: pedinavano la loro vittima dopo essersi appostati con le loro macchine (una Fiat Brava e una Lancia Lusa intestate alle moglie degli arrestati) nei pressi del Monopolio nella frazione di Colleranesco: qui sceglievano il tabaccaio da derubare ed entravano in azione nel momento giusto. A Giulianova, il titolare del Bar Buffet allo scalo ferroviario, era stato derubato quando si era allontanato dall’auto per cercare un carrello su cui caricare le sigarette. In quel caso i tre rubarono 4 scatoloni di sigarette per un totale di circa 8.500 euro, pari a 150 stecche. Stessa tecnica per derubare un commerciante di Pineto, pedinato dal Monopolio fino all’ingrosso Cash & Carry di Mosciano: mentre lui era dentro, dall’auto scomparvero sigarette per un valore di 12.550 euro.

Leave a Comment