'Teramo Soprattutto' diserta la riunione di maggioranza sul bilancio

TERAMO – Riunione di maggioranza a Teramo sul bilancio con una defezione importante: non c’è il gruppo di Teramo Soprattutto, la civica di Dodo Di Sabatino Martina e dei consiglieri Alessia De Paulis e Alberto Covelli. Tra consiglieri e assessori che sono in riunione in questi minuti per parlare del documento di progrmmazione finanziaria dell’amministrazione comunale, prossimo all’approdo in Consiglio, non ci sono quei consiglieri che nell’ultima assise civica hanno permesso con il loro voto l’approvazione, con il minimo di 17 voti favorevoli, il Pef della Team. Dunque la dichiarazione di voto espressa dall’ex vicesindaco in sede di discussione, quando ha affermato che si trattava dell’ultimo atto di fede nei confronti della giunta Brucchi, sta concretizzandosi in atti politici: «La nostra non era una sceneggiata madre – ha spiegato Di Sabatino Martina – fine a se stessa. Il bilancio non è terzo ma ‘dentro’ alla politica di questa coalizione: se qualcuno pensa di scindere artificiosamente la sfera amministrativa da quella politica sbaglia di grosso. Noi non scogliamo il nodo prima di un tavolo politico che restituisca decoro alla maggioranza, che individui un percorso e un programma completamente rigenerati». L’assenza alla discussione del documento di bilancio ha un significato ben preciso: non se ne parla prima di un azzeramento dell’esecutivo. «Se non sarà così – ha concluso Dodo -, vorrà dire che porteranno il bilancio in consiglio e cercheranno altre maggioranze, appoggi esterni, insomma i numeri che servono per approvare il documento».

Leave a Comment