Celebrati a 4 mesi dal delitto i funerali dell'artigiano di Tortoreto

TORTORETO – Sono stati celebrati oggi nella chiesa dell’Assunta a Tortoreto, i funerali di Demetrio Di Silvestre, l’artigiano di 56 anni, ucciso da ignoti e il cui corpo è stato poi bruciato alle pendici del Monte Ascensione, nell’Ascolano, e i resti carbonizzati rinvenuti lo scorso 15 novembre. Amici, parenti e conoscenti si sono stretti alla moglie Genny e al figlio Gianmarco, nella dolorosa cerimonia funebre a 4 mesi dalla tragedia. Famigliari che non hanno ancora avuto giustizia di questa macabra esecuzione, percè ‘inchiesta finora non ha fatto registrare passi in avanti nella ricerca degli autori dell’efferato delitto. Quel che resta del povero corpo i Demetrio Di Silvestre, raccolto in una piccola bara, è stato tumulato nel cimitero di Tortoreto.

Leave a Comment