Vecchi Diavoli Curva Est, l'appello che viene dal cuore biancorosso: «Tutti a Fano!»

TERAMO – C’è un conto aperto nel calcio con il Fano, che risale a 33 anni fa. Tanti tifosi biancorossi lo ricordano, quel giorno a Terni, spareggi promozione per la Serie C1. E’ destino che teramani e marchigiani incrocino i loro destini nelle partite da ‘o la va o la spacca’. Domenica sarà così, di nuovo, anche se è il girone di ritorno e la partita è la penultima di campionato. Una finale per come si sono messe le cose. E questo i tifosi lo sanno. A pelle. E il cuore chiama. Non a caso l’appello a partecipare in massa alla trasferta al fianco dei biancorossi arriva da una ‘reunion’ storica di sostenitori teramani, dall’evocativo nome "Vecchi Diavoli Curva Est". «Domenica il nostro Vecchio Diavolo ha bisogno di noi – scrivono i tifosi -, del nostro sostegno, del nostro calore, della nostra passione! Non servono chiacchiere, servono solo appartenenza, orgoglio e teramanità! La nostra fede – concludono i Vecchi Diavoli Curva Est – ci dice di combattere… sempre! Per il Teramo, per la città, per noi! Avanti Diavolo, tutti a Fano!». La tifoseria è in fermento, in ogni angolo della città si parla di questa trasferta di domenica e in tanti si stanno organizzando per far sentire la propria presenza accanto alla squadra di Palladini, in uno scontro decisivo per mantenere la Serie C. Il Club biancorosso organizza pullman al costo di 5 euro escluso il biglietto e le richieste stanno affluendo numerose. Partenza da piazzale della stazione ferroviaria alle 10 (la partita si giocherà alle 14.30). Ma tutti i gruppi di tifoseria organizzata si stanno dando da fare per portare più gente possibile a Fano. I biglietti stano andando a ruba. Costano 10 euro per il settore gradinata ospiti (unico disponibile) e non c’è bisogno di supporter card. Saranno in vendita fino alle 19 di sabato 28 aprile nei seguenti punti vendita: “Caffè dell’Olmo“, via Delfico Teramo; “Disco Boom“, via Fedele De Paulis, Teramo; “Cartolibreria “Le Due Esse”, Largo Rosciano, Montorio; “Bar Jonny”, via Giuseppe Di Vittorio, Roseto.

Leave a Comment