Teramo ancora acerbo contro la Fermana (1-2)

Nell’ultimo test prima dell’esordio in Coppa, i biancorossi giocano all’altezza solo il primo tempo

TERAMO – Ultimo test per il Teramo prima di affrontare il 23 settembre il Piacenza nel primo turno di Coppa Italia e il 27 il Palermo al Bonolis. Contro la Fermana finisce 1-2 in un valido test di allenamento in cui il tecnico Massimo Paci ha dato spazio a tutti i giocatori dell’organico.

E’ il primo tempo a mostrare un Teramo più deciso e volitivo, che gioca con buone trame e segna anche una rete con Costa Ferreira dopo appena 6 minuti e rischia di raddoppiare sia con Bombagi su punizione che con Ilari dal limite dell’area. Ancora una volta si segnala il nuovo arrivo Diakitè per spunto e determinazione.

Nella ripresa i biancorossi, vuoi anche per la girandola di cambi, subiscono la pressione dei canarini che pareggiano in apertura di tempo con Cognini (deviazione sottoporta su Lewandowski) ma subiscono anche il raddoppio nel finale con un’uscita a vuoto di Mejri, anticipato di testa da Cremona.

Leave a Comment