Roseto ‘pesca’ in casa il nuovo coach: è Danilo Quaglia

Dopo una lunga ‘gavetta’ come assistente, il tecnico promosso e chiamato a sostituire Trullo

ROSETO – La Liofilchem Roseto ha già trovato il sostituto di Tony Trullo, esonerato in settimana: si tratta di Danilo Quaglia, 37enne rosetano doc, il cui curriculum è già importante a dispetto della giovane età.

E’ stato infatti assistente sulla panchina biancazzurra in Serie A2 dal 2012 dei vari Melillo, Trullo e Di Paolantonio fino ad approdare, nello stesso ruolo, nel 2019 sulla panchina di Giulianova in B dove ha ritrovato coach Francani: le due successive stagioni lo hanno visto tornare in A2, con l’Assigeco Piacenza di coach Ceccarelli e poi a Forlì con Dell’Agnello, dove ha centrato i playoff per la promozione in Serie A.

Sono molto emozionato e felice per aver accettato un ruolo così importante in quella che è la mia città e non vedo l’ora di iniziare. È una scelta coraggiosa da parte di entrambi sia da parte mia che della società: non potevo rifiutare la chiamata della Pallacanestro Roseto. Desidero ringraziare Forlì per avermi dato la possibilità di tornare e non essersi opposta a questa mia decisione. Spero infine che questo sarà un viaggio bello e il più lungo possibile“.

Il presidente della Pallacanestro Roseto Ernesto Ciafardoni commenta così la firma di coach Quaglia: “Contento dell’arrivo di un allenatore giovane e motivato, dò il mio benvenuto a Danilo, augurandogli grandi gioie per questa stagione sportiva e per il suo futuro professionale

Leave a Comment