TeAm pubblica, è già diplomazia sul nuovo presidente: Gerardini e D’Amico in pole

A settembre governance (con bando) e piano industriale. Scalpita il gruppo di Mauro Di Dalmazio TERAMO – Tutto rinviato a settembre per il nuovo piano industriale della Teramo Ambiente ma soprattutto per la nuova governance, dopo le dimissioni del cda in carica prima del passaggio in house della società. Ma in attesa di quella data e della pubblicazione del bando per la nomina dei nuovi amministratori, è battaglia politica per indicare in particolare il nuovo presidente che succederà a Luca Ranalli. C’è il gruppo dalmata che fa capo a Mauro…

Continua a leggere

VIDEO E FOTO/ Pronti per la tariffa puntuale. Ranalli: “Staneremo gli evasori”. Differenziata all’80%

Il Comune e la TeAm si preparano all’introduzione a inizio anno. Premiate le frazioni TERAMO – Tariffa puntuale e risultati della sperimentazione della raccolta mista nelle frazioni: argomenti caldi e non solo perché affrontati ieri sera nel corso del dibattito organizzato dalla Teramo Ambiente e dal Comune in piazza Sant’Anna (al quale hanno partecipato l’assessore alle politiche ambientali, Martina Maranella, Riccardo Sammito di GF Ambiente, Massimo Ranieri di Ecoland Spa e del responsabile dell’Ufficio Ambiente del Comune di Teramo, Alessandra Di Giuseppe Cafà). Dal 31 dicembre scatta l’obbligo di legge…

Continua a leggere

Mercoledì sciopero, a rischio il ritiro ‘porta a porta’

La Teramo Ambiente avverte di possibili disagi per la raccolta del rifiuto secco TERAMO – Mercoledì potrebbero registrarsi problemi nel ritiro ‘porta a porta’ dei rifiuto (nello specifico quello secco per le utenze domestiche) nella città di Teramo per via dello sciopero generale del comparto dell’igiene ambientale indetto dalle segreterie nazionali unitarie, “affinché governo e Parlamento correggano immediatamente l’articolo 177 del Codice degli appalti “che mette a rischio – si legga in una nota – migliaia di posti di lavoro del comparto dell’Igiene Ambientale“. La Teramo Ambiente informa che “l’adesione…

Continua a leggere

I dipendenti TeAm puliscono e donano cestini e piante alla città

Giornata ecologica particolare quella trascorsa ieri in centro storico TERAMO – Capita che anche se impegnati tutti i giorni nella pulizia e nel decoro della città, i dipendenti della Teramo Ambiente sentano molto l’appartenenza a questa mission da spendere anche un giorno di festa per tutti per pulire alcune zone della città. Quella di ieri ha visto in campo anche i dipendenti che non sono sul campo durante la settimana ma impegnati in altri servizi nella municipalizzata. Sono stati loro a tagliare erba, pulite angoli del centro storico, raccolto fondi…

Continua a leggere

TeAm, nei progetti futuri l’impianto di cremazione e un biodigestore

Secondo il presidente Luca Ranalli entrambi saranno indispensabili nella nuova società in house TERAMO – Nella nuova Teramo Ambiente in house ci sono diversi progetti di investimento, non solo la piattaforma per l’indifferenziato ma anche un biodigestore per il trattamento del rifiuto organico con trasformazione in energia. Secondo il presidente Luca Ranalli, si tratta di uno sviluppo tecnologico innovativo per la trasformazione del rifiuto umido con la produzione di energia: lo fa diventare autosufficiente e la immette in rete e il risultato è acqua o acqua distillata. L?aspetto più importante…

Continua a leggere

Buste nere per il secco, controlli e multe cominciano a produrre effetti

Proseguono le verifiche del vigile ecologico e della TeAm. Di Bonaventura: “Sono diminuite, bene così” TERAMO – Continuano i controlli da parte del vigile ecologico e del personale della Teramo Ambiente per la verifica dei corretti conferimenti dei rifiuti indifferenziati, che secondo il calendario settimanale della TeAm, vengono lasciati in strada il mercoledì (per le utenze domiciliari). Il ‘vizio’ di conferire il rifiuto nelle buste nere, bandite da tempo, sembra attenuare la sua diffusione. Secondo quanto sostiene l’assessore Valdo Di Bonaventura, infatti, sembra che di questi ‘contenitori’ irregolari se ne…

Continua a leggere

Buste nere, blitz in piazza Martiri Pennesi: una bolletta ‘incastra’ l’incivile

Nonostante la pubblicazione sui social delle foto della mini discarica, lo scempio si è ripetuto stamattina TERAMO – Nonostante la pubblicazione sui social della vergogna di una mini discarica in centro storico e la successiva pulizia da parte degli operatori della Teramo Ambiente, questa mattina le buste nere dell’immondizia sono ricomparse addossate all’ex ‘Palazzo della sanità’, in piazza Martiri Pennesi. Il blitz dell’assessore Valdo Di Bonaventura, che sta combattendo personalmente una battaglia per il decoro cittadino, assieme agli operatori della TeAm ha permesso la verifica del contenuto delle buste e…

Continua a leggere

Carapollo compie 15 anni, Ranalli: “Il futuro della TeAm passa da qui”

La struttura, diventata centro di stoccaggio, è il fulcro della trasformazione della società in house TERAMO – La Teramo Ambiente compie 25 anni e il centro di trasferenza di Carapollo 15. E il 2021 sarà l’anno della svolta, comunque vada, per la municipalizzata, avviata verso la molto probabile trasformazione da società mista a società in house. Nelle more di questo passaggio epocale, importante quasi quanto la sua nascita, la Teramo Ambiente avrà proprio in Carapollo il suo fulcro. In tre lustri quest’area è passata da ‘semplice’ centro di trasferenza a…

Continua a leggere

Crediti, congelata la trattativa alla TeAm. Il Comune accelera sull’acquisto

Il privato ha frenato sull’accordo. Adesso l’obiettivo è trasformarla in house. Il sindaco: “Tempi strettissimi” TERAMO – E’ ‘congelata’ la trattativa tra il Comune di Teramo e la Teramo Ambiente (in sostanza la parte privata rappresentata dalla Comir srl di Stefano Gavioli), sul pagamento dei crediti vantati dalla municipalizzata, sommatisi nel corso degli anni e mai saldati dalle passate amministrazioni. La proposta transattiva concordata con l’ex amministratore delegato Stefano Prandin non ha più valore dopo la sua defenestrazione e soprattutto la richiesta del nuovo Ad (lo stesso Gavioli) di un…

Continua a leggere

D’Alberto a Cozzi: “Stiamo salvando la TeAm dai vostri disastri”

Il sindaco replica alle opposizioni: “Voglio tranquillizzare il personale” TERAMO – “Che i rappresentanti delle vecchia amministrazione facciano domande sulla TeAm fa sorridere. Dovrebbero chiedere scusa per il disastro che è successo e mettersi a disposizione per risolvere un problema che viene da lontano, come il contratto che non c’è: stiamo cercando di salvarla, con potenzialità interne che vanno aiutate e che mi sento di rassicurare perchè stiamo cercando di riportarla in una situazione di tranquillità e anche di solidità”. Risponde così il sindaco D’Alberto a Cozzi e all’opposizione che…

Continua a leggere