Calcio violento: gli italiani sono col Governo

MILANO  La maggioranza degli italiani si schiera a favore dei provvedimenti presi dal Governo per combattere la violenza nel calcio e un italiano su tre ritiene che le società siano conniventi con le frange violente delle tifoserie: è quanto emerge da un sondaggio realizzato dall'Istituto Dinamiche su un campione di 800 persone intervistate telefonicamente. Dalla ricerca, emerge che il 64, 3% è 'd'accordo in toto' con i provvedimenti presi dal Governo sul calcio. solo il 18, 8% é favorevole alla richiesta dei presidenti delle società che chiedono la riapertura di tutti gli stadi. I provvedimenti del Governo sono stati accolti favorevolmente soprattutto al centro (72. 1%), mentre al sud è più alta la percentuale (22%) a favore delle richieste dei presidenti. Per quanto riguarda le responsabilità per le violenze nel calcio, il 30, 3% degli intervistati le attribuisce alle società di calcio conniventi con le frange violente delle tifoserie, il 22, 1% spiega che non ce ne sono in particolare 'perché il calcio è lo specchio della società', mentre il 16, 9% le attribuisce alla 'mancata gestione dell'ordine pubblico da parte del Governo' e l'11, 4% 'a certe forze politiche che danno, a volte, copertura alle frange più estreme del tifo'.  

Leave a Comment