Le coste teramane sono certificate

GIULIANOVA  La costa teramana dei Comuni di Martinsicuro, Tortoreto, Pineto, Roseto e Silvi ha ottenuto la certificazione internazionale Iso 14000: i Comuni di Tortoreto e Silvi hanno anche concluso l'iter per l'ottenimento della registrazione europea Emas.  Sono in procinto di concludersi, sempre per Emas, le procedure avviate dai restanti cinque comuni (Martinsicuro, Alba Adriatica, Giulianova, Roseto e Pineto), che hanno collaborato,  in partnership con Regione Abruzzo, all'iniziativa europea Etica, finanziata nel quadro del progetto Life Ambiente. I dati,  che fanno guadagnare all'Abruzzo il primato per una vasta area,  45 chilometri di costa, registrata da istituti indipendenti per la buona gestione ambientale, sono stati resi noti nel corso del workshop in corso di svolgimento a Giulianova.  Il seminario, l'ultimo che conclude tutte le attività di animazione e di sostegno previste dal progetto Etica, fa oggi il punto sulla situazione, dopo oltre quindici mesi, raccogliendo 'successi, anche sotto l'aspetto di un ritrovato dialogo tra livelli istituzionali, esempio dell'efficacia del modello Etica'.  La Regione Abruzzo, promotrice dell'iniziativa, intende ora replicare l'esperienza. 'L'obiettivo del Governo regionale ha dichiarato l'assessore ai Trasporti, Tommaso Ginoble è ora quello di coinvolgere tutti i 19 Comuni della costa abruzzese,  per oltre 200 chilometri, in un identico progetto di governance ambientale e di valorizzazione del territorio. Una buona politica ha aggiunto si mostra anche attraverso la pratica di una lungimirante politica ambientale. Se è vero che la voce turismo consente di produrre ricchezza ha spiegato Ginoble  é altrettanto vero che è necessaria una grande capacità di gestire i processi e di renderli durevoli nel tempo'.  Il progetto Etica, cofinanziato in partnership con Regione Abruzzo, le sette amministrazioni locali e i privati, ha ottenuto un grande apprezzamento dalle regioni greche che hanno già deliberato di scegliere l'Abruzzo come tutor per concretare un'identica esperienza sulle coste elleniche.

Leave a Comment