Il Consiglio di facoltà  rinvia su Moffa

TERAMO Il Consiglio di facoltà dell'Università di Teramo ha aggiornato al 14 giugno prossimo la seduta che aveva all'ordine del giorno 'master Enrico Mattei in Medio Oriente: provvedimenti', fissata per oggi per valutare la situazione venutasi a creare in relazione all'inserimento, nel programma, di una lezione dello storico francese Robert Faurisson, noto come negazionista dell'Olocausto, invitato dal titolare del master, Claudio Moffa. Il 14 giugno, quindi, è prevista un'audizione del professor Moffa. Intanto, per quanto riguarda la vicenda giudiziaria, il sostituto procuratore di Teramo Laura Colica ha chiesto al Gip il proscioglimento di Faurisson e Moffa, 'perché il fatto non sussiste', per i reati di istigazione a delinquere e manifestazione non autorizzata, in relazione agli incidenti avvenuti in città con l'arrivo dello storico francese. Il Gip avrebbe già accolto l'istanza del pm.

Leave a Comment