Blueterma: c’è chi potrebbe rilevare

TERAMO – Per la Bluterma di Colonnella si valuta la proposta di un nuovo soggetto imprenditoriale disponibile a subentrare alla vecchia proprietà. Lo annuncia l’ufficio stampa della Provincia di Teramo che specifica che, convocato dal servizio Relazioni industriali della Provincia, ci sarà, martedì prossimo, un incontro tra le parti. Il 1° aprile scorso, l’azienda ha avviato la procedura di mobilità per il licenziamento di tutti i dipendenti; oltre 100 persone. La chiusura della Bluterma – specializzata nella produzione di radiatori  – potrebbe essere scongiurata dalla proposta di un nuovo soggetto imprenditoriale che si è detto disponibile a riassorbire 40 lavoratori a fronte di un piano di gestione degli esuberi anche attraverso l’utilizzo delle opportunità derivanti dall’accordo per la reindustrializzazione delle vallate della Vibrata e del Tronto, firmato, quest’ultimo, al Ministero dello Sviluppo qualche settimana fa.  Se l’accordo dovesse andare in porto la procedura di mobilità sarebbe ritirata e si potrebbe far ricorso alla Cassa integrazione straordinaria.

Leave a Comment