Cineramnia, sei giorni di film, provini e mestieri del cinema

TERAMO – Torna la settima edizione di Cineramnia. Tra il 25 settembre e il 1ottobre la manifestazione andrà in scena a Teramo per la direzione artistica di Dimitri Bosi e Marco Chiarini. Quest’anno proiezioni e ospiti saranno accolti nel Piccolo Cinema Sant’Anna, così come hanno ribattezzato gli organizzatori l’area tra piazza Sant’Anna e via Torre Bruciata. Domenica 25 si parte con i provini per un cortometraggio da realizzarsi in autunno, ma a caratterizzare questa nuova edizione saranno le “Lezioni di cinema”, momenti di approfondimento per far conoscere e capire i mestieri della settima arte. Tra gli ospiti, nuovi protagonisti della commedia italiana (Massimiliano Bruno e Luca Lucini), autori (Paola Randi, Giuseppe Gagliardi), documentaristi (Andrea Caccia), critici (Alberto Crespi), produttori (Fabrizio Mosca, Andrea De Micheli), attori (Gianfelice Imparato). Tra i film in programma, “Nessuno mi può giudicare” di Massimiliano Bruno, “La Donna della mia vita” di Luca Lucini, “Into Paradiso” di Paola Randi, “Tatanka” di Giuseppe Gagliardi, “Bellissima” di Luchino Visconti. Non mancheranno momenti teatrali, come la performance di Marco Gambino basata sul libro del giornalista Attilio Bolzoni dedicato alla mafia (“Parole d’onore, le voci della mafia”), la musica vorticosa di Alexian Santino Spinelli, ambasciatore della cultura e dell’arte Romanì nel mondo, e il reading Vittorio Bongiorno dedicato al suo “Il Duka in Sicilia” edito da Einaudi. Quest’anno, inoltre, Cineramnia può vantare l’appoggio di due importanti istituzioni cinematografiche, la Scuola Nazionale di Cinema e il Giffoni Film Festival. E nel frattempo è già arrivato il plauso del sindaco Maurizio Brucchi: “Cineramnia riesce, edizione dopo edizione, a proporre contenuti nuovi e a calamitare attorno a sé il coinvolgimento crescente della città”.

Leave a Comment