Verrocchio: «La Tercas rimanga presidio per il territorio»

TERAMO – «Le istituzioni e i partiti ora devono fare quadrato per difendere al meglio le esigenze del nostro territorio». E’ l’nvito alle forze politiche e amministrative del segretario provinciale del Partito democratico, Robert Verrocchio, all’indomani del commissariamento della Banca Tercas spa. «Siamo fiduciosi che i commissari nominati da via Nazionale – ha aggiunto il segretario Pd – sappiano ascoltare le piccole imprese della nostra provincia, i cittadini e i dipendenti della Tercas, soprattutto in un periodo di credit crunch come quello attuale. La Tercas in questi anni è stata una realtà che ha fatto tantissimo nel contribuire alla crescita del nostro territorio – ha proseguito Verrocchio – e tale speriamo possa rimanere. In una situazione come quella attuale dove gli imprenditori e i cittadini hanno sempre più difficoltà nell’accedere al credito, è imprescindibile che la Tercas dia ossigeno alle necessita di sviluppo della provincia di Teramo e non solo, e che gli sportelli che anche nelle cittadine più piccole hanno rappresentato e rappresentano dei veri e propri sportelli per lo sviluppo rimangano tali. Sono circa 40 mila le imprese, che insieme alle migliaia di famiglie del territorio che oggi hanno difficoltà ad accedere al credito. È a loro che dobbiamo guardare». Per Verrocchio in questo momento «i partiti dovranno avere la loro parte di responsabilità affinché nessun interesse di parte aggiunga problematiche in un momento delicato come questo».

Leave a Comment