Al via i rimborsi per il trasporto scolastico

TERAMO – Al via i contributi per le spese sostenute per il trasporto scolastico urbano ed extraurbano nell’anno 2013/2014. Il Comune di Teramo informa che la Regione ha definito criteri e scadenze per l’accesso all’agevolazione destinata agli studenti di primo e secondo grado, anche con disabilità, che non ricevono o non abbiano già ricevuto analoghi benefici e che utilizzano servizi di trasporto pubblico per raggiungere la sede scolastica. Per accedere al contributo, inoltre, il reddito familiare Isee (l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non deve superare i 10.632,94 euro. L’agevolazione copre le spese per gli abbonamenti su mezzi pubblici; le spese di viaggio su linee urbane o extraurbane effettuate con titolo di viaggio nominativo, quelle per il trasporto a gestione diretta/indiretta della scuola, l’attestazione di spesa dalla quale risultino i chilometri che intercorrono tra il luogo di abitazione e la scuola frequentata. Il contributo riguarda anche le spese per i servizi di assistenza specialistica su mezzi attrezzati per il trasporto di studenti con disabilità. L’importo massimo del contributo può andare da 100 euro (per i servizi di trasporto nel comune di residenza) fino a 250 euro (per quelli di assistenza specialistica fuori del comune di residenza). Per la città di Teramo, la domanda per l’erogazione del contributo deve essere presentata entro il 17 ottobre all’Ufficio Protocollo del Comune di Teramo, in via della Banca 2. La modulistica è disponibile presso l’URP di Piazza Orsini, l’Ufficio Pubblica Istruzione del Comun in Via Irelli 27 ed è scaricabile dal sito dell’Ente (www.comune.teramo.it ). Ulteriori informazioni possono essere chieste all’Ufficio scuola (0861.324406).

Leave a Comment