Open Day con il monodose per vaccinare gli ultra 60enni

Venerdì una giornata dedicata ai circa 12.300 teramani tra 60 e 89 anni che mancano all’appello

TERAMO – La Asl organizza l’Open Day con il vaccino Johnson & Johnson per gli ultra 60enni che sono la categoria che accusa maggior ritardo nella campagna vaccinale e non ha risposto come avrebbe dovuto.

Dopodomani 18 giugno, negli hub di Teramo e Giulianova (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18), chiunque rientra nella fascia di età superiore ai 60 anni, potrà vaccinarsi senza prenotazione con il siero monodose Johnson & Johnson. Secondo le stime della Asl di Teramo sono 7.500 le persone della fascia anagrafica 60-69 che ancora non ricevono alcun vaccino, cioè che non hanno aderito alla campagna vaccinale, mentre sono 3.000 quelle tra i 70 e i 79, 1.800 della categoria 80-89.

“Questo Open Day – dice il direttore sanitario della Asl di Teramo – è rivolto principalmente loro, che peraltro con questo tipo di vaccino non dovranno farsi inoculare la seconda dose. È importante aderire alla campagna vaccinale non solo per raggiungere l’immunità di gregge ma anche per scongiurare il pericolo di ospedalizzazione in questa fascia di popolazione”.

Leave a Comment