Europei: Gaia regge davanti ai mostri sacri ma crolla nel finale GUARDA LA GARA

A Monaco nella finale dei 1.500 metri, l’atleta teramana chiude nona ma mostra progressi anche nella strategia di gara TERAMO – La faccia bella della medaglia è che lo scorso anno Gaia Sabbatini vinceva i Campionati europei U23 e solo dopo 12 mesi si è presentata tra le ‘grandi’ sulla misura dei 1.500 metri, centrando un nono posto finale. La serata di Monaco, vissuta in diretta sugli schermi Rai, hanno mostrato una Sabbatini diversa dal solito, determinata a stare davanti subito, nonostante la presenza di mostri sacri come Muir, Mageean…

Continua a leggere

Gaia corre con saggezza e conquista la finale dei 1.500 degli Europei

A Monaco la mezzofondista sa gestirsi nella batteria più veloce e con il sesto posto guadagna l’accesso alla gara decisiva di venerdì TERAMO – Finale europea per Gaia Sabbatini, che venerdì sera correrà con le migliori atlete continentali dopo aver conquistato l’accesso alla corsa decisiva, correndo la batteria delle eliminatorie del 1.500 metri con il tempo di 4:04:19. Ai Campionati europei di Atletica Leggera in corso a Monaco di Baviera, l’atleta teramana ha centrato il sesto posto nella batteria più veloce tra quelle in programma, stavolta portando avanti una strategia…

Continua a leggere

VIDEO/ Gaia, intrappolata nel gruppo, è sesta: la finale sfuma per squalifica

Ai mondiali di Eugene la teramana rischia di cadere e si appoggia all’ugandese Nanyondo che va a terra. Adesso obiettivo agli Europei di Monaco TERAMO – L’obiettivo finale mondiale dei 1.500 metri di Gaia Sabbatini si infrange nella notte di Eugene: dopo il sesto posto, dai giudici arriva la squalifica per il contatto con un’avversaria. “Ho sbagliato tattica – dirà alla fine della semifinale l’atleta teramana -” , restando imbottigliata nel gruppo e rischiando di inciampare nel cordolo laterale della pista. E’ stata in questa occasione che per tenersi in…

Continua a leggere

Gaia si allena negli States in vista dei Mondiali di Eugene

Cominciata la preparazione e l’ambientazione in Oregon nell’impianto di Florence. Con lei nella spedizione azzurra di atletica leggera c’è anche il teramano Claudio Mazzaufo, responsabile dei salti TERAMO – E’ cominciata l’avventura mondiale di Gaia Sabbatini, l’atleta teramana nata nell’Atletica Gran Sasso Teramo che oggi corre per le Fiamme Azzurre, che nella competizione iridata di Eugene, negli Stati Uniti (dal 15 al 24 luglio prossimi) avrà accanto un altro teramano, il professor Claudio Mazzaufo, responsabile del settore salti e delle prove multiple dell’Italia di Atletica Leggera. Gaia si sta allenando…

Continua a leggere

Gaia sceglie il tempio dell’atletica per il suo best sui 1.500: prima europea al traguardo

Ad Eugene, negli Stati Uniti, corre di poco sotto ai 4 minuti ed è anche la migliore prestazione europea stagionale TERAMO – Alla seconda uscita stagionale dopo Birmingham, Gaia Sabbatini sceglie gli Stati Uniti e precisamente la pista di Eugene, un tempio per l’atletica mondiale, per migliorare il suo primato personale sui 1.500 metri, con il tempo di 4:01.93, che risulta essere la migliore prestazione europea stagionale. Gaia, trova nella Diamond League quegli stimoli che ne mostrano le potenzialità: è stata la prima europea a tagliare il traguardo in questo…

Continua a leggere

Gaia Sabbatini riprende da Birmingham con un secondo sopra il suo primato

Gara impegnativa sugli 800 metri nella Diamond League, avversarie troppo forti. “Chiusa nel finale di gara – dice -. E’ tutta esperienza per i 1.500” TERAMO – Si è svolta a Birmingham la seconda tappa della Diamond League di atletica leggera e la teramana Gaia Sabbatini ha fatto registrare il tempo di 2’01″38 sugli 800 metri nella sua prima uscita stagionale outdoor (il suo primato personale è di 2’00” 75). L’atleta teramana si è dovuta confrontare con avversarie di assoluto livello internazionale, una su tutte la britannica Keely Hodgkinson che…

Continua a leggere

Alla vigilia del ritorno la Maratonina ha già 3.000 iscritti

Tutto pronto per domattina, con la passeggiata di 5 km (alle ore 10) e la corsa competitiva sui 9 del pomeriggio alle 17 con Gaia Sabbatini testimonial TERAMO – Il ritorno della Maratonina Pretuziana dopo lo stop di due anni per la pandemia è di quelli da numeri record. Prima della partenza prevista per domattina, 1° maggio, alle 10, gli iscritti complessivi superano il numero di 3.000. Fino al tardo pomeriggio, infatti, i partecipanti che hanno ritirato il numero per partecipare domattina, erano 1.700 per la passeggiata non competitiva di…

Continua a leggere

VIDEO/ Gaia, tre in uno: campionessa italiana, 3° tempo di sempre e ticket per i mondiali

Agli Assoluti indoor di Ancona negli 800 ‘sorpassa’ la campionessa Bellò e va in Serbia ai mondiali TERAMO – Gaia, sempre Gaia. L’ascesa della Sabbatini continua con costanza e sono sempre di più i risultati che raggiunge sono sempre più esaltanti per lei e la sua vasta tifoseria. Stavolta in un colpo solo ha centrato tre colpi: titolo italiano assoluto negli 800 metri indoor, terzo tempo di sempre sulla distanza e biglietto per i mondiali di Belgrado. Ad Ancona, in quel palazzetto che l’ha vista crescere e mietere tanti primati…

Continua a leggere

Gaia torna in pista e fa subito record italiano sui 1.000 indoor

La Sabbatini impegnata a Birmingham nel World Athletic Tour 2022, ‘brucia’ di un secondo il precedente primato stabilito nel 2014 TERAMO – Era alla prima uscita stagionale ma ha voluto subito strabiliare dopo un magico 2021: Gaia Sabbatini ha scelto il palcoscenico di Birmingham del World Athletic Tour 2022 per cogliere il nuovo primato italiano sui 1.000 metri indoor, battendo di quasi un secondo il vecchiop rimato che apparteneva a Margherita Magnoni che lo aveva stabilito nel 2014. Gaia ha chiuso al quarto posto una gara strabiliante, ancora una volta…

Continua a leggere

VIDEO/ Gaia nella sua Teramo dopo la magia di Tokyo: “Dai, fatemi la pista nuova”

La Sabbatini torna ad allenarsi al Camposcuola da campionessa europea Under 23 e miglior tempo azzurro in una Olimpiade e ne parla a R115 TERAMO – Ricorderà a lungo il 2021, nella speranza di migliorarlo, la teramana Gaia Sabbatini. Il titolo europeo under 23 a Tallinn, la qualificazione e l’esperienza magica delle Olimpiadi di Tokyo, la partecipazione tra le stelle del mezzofondo nella Wada Diamond League. Dal Camposcuola di via Tripoti con l’Atletica Gran Sasso ai palcoscenici mondiali ricchi di soddisfazione e nelle gambe la potenzialità ancora non espressa al…

Continua a leggere