Il palpeggiatore seriale evade dai domiciliari: preso dai Cc in centro storico

Giulianova: ancora guai per l’albanese che prendeva di mira le donne sugli autobus GIULIANOVA – Non riesce ad evitare le pagine di cronaca N.Q., l’albanese di 54 anni da anni residente a Giulianova, ritenuto dagli investigatori locali il ‘palpeggiatore seriale’ delle donne sui mezzi pubblici. All’indomani dell’arresto dello scorso 24 maggio con l’accusa di violenza sessuale, non è stato trovato a casa – dove il giudice lo aveva confinato agli arresti domiciliari – nel corso di un controllo dei carabinieri della Compagnia di Giulianova. E’ bastato però un breve giro…

Continua a leggere

Cubana gestiva filiera della marijuana: sequestrati dieci chili, valgono 80mila euro FOTO

I carabinieri hanno scoperto la coltivazione in un casolare abbandonato a Ripoli di Mosciano TERAMO – Nel corso dei quotidiani controlli sul territorio i carabinieri di Mosciano hanno ispezionato un casolare abbandonato  in contrada Ripoli, rinvenendo un sito perfettamente organizzato per coltivare piante di marijuana e preparare il prodotto, così ricavato, per lo spaccio al dettaglio. A gestire il sito una 48enne cubana residente a Mosciano, che raccoglieva periodicamente le infiorescenze di ben 10 piante, alte circa un metro e mezzo ciascuna, per poi portarle in un vero e proprio essiccatoio…

Continua a leggere

Accoltellato per vendetta dalla donna che aveva violentato

Terzo arresto nelle indagini sull’aggressione al parco di via Patrizi a Roseto: la vittima era uno stalker ROSETO – Era stato accoltellato e ferito gravemente dalla sua ex convivente, che voleva vendicare un anno di violenze e soprusi subiti. Sulle prime sembrò un episodio di cronaca come un altro, verificatosi all’interno del parco comunale di via Patrizi, a Roseto: le indagini, hanno fatto venire alla luce il movente del fatto di sangue, che adesso hanno fatto passare la vittima di quella aggressione per il un truce stalker. Le manette ai…

Continua a leggere