Seggio cabinovia, apertura confermata per sabato. Ma i residenti minacciano di bloccare il riavvio

Finori completa le manutenzioni in vista del collaudo di venerdì. La guida alpina Pasquale Iannetti rivendica il libero passaggio per chi vive a Pietracamela: “Diritto sancito dal contratto: se non sarà così protesteremo alla stazione di partenza” PIETRACAMELA – Ai Prati di Tivo continuano le operazioni di manutenzione per il ravvio ufficiale della seggio cabinovia per la Madonnina, dopo il nulla osta della Gst e della Regione Abruzzo al concessionario Marco Finori. L’impresa e i tecnici stanno concludendo le ultime operazioni dopo aver provveduto ai vari passaggi previsti sull’impianto e…

Continua a leggere

Prati di Tivo: la Provincia non paga, i soldi per l’Asbuc li trova Di Natale. Apertura non prima di Ferragosto?

Mentre Finori aspetta l’ok dell’Ustif per avviare le manutenzioni, gli usi civici concedono uno sconto alla Gst e il permesso sui terreni. Eppure l’Ente si era detto pronto a sborsare 30mila euro di un vecchio debito TERAMO – Prati di Tivo, apertura estiva della seggiocabinovia. Dove eravamo rimasti? Sono trascorsi altri dieci giorni dalla riunione tra il presidente della Provincia, Diego Di Bonaventura, il gestore Marco Finori (che ha fatto ricorso al Consiglio di Stato, udienza di merito fissata al 13 settembre), il commissario liquidatore della Gran Sasso Teramano, Gabriele…

Continua a leggere

Prati di Tivo, vicenda chiusa? Macchè: Finori insiste al Consiglio di Stato

Storia senza fine: l’imprenditore marchigiano si oppone al difetto di giurisdizione decretato dal Tar Abruzzo. L’obiettivo: ottenere una sospensiva e poter gestire la stagione estiva TERAMO – Pensavate che fosse davvero finita ai Prati di Tivo la telenovela? E invece no. Tra temporeggiamenti dei nuovi acquirenti, atti che ancora non vengono predisposti, affanno per mettere su una stagione estiva che permetta di offrire un ventaglio maggiore di scelte escursionistiche ai turisti (e ossigeno agli operatori locali), ecco che Marco Finori insiste sulla strada del ricorso amministrativo e non ancora, come…

Continua a leggere

VIDEO/ Prati di Tivo: entro il 18 Finori riconsegna gli impianti e i Persia firmano

L’assemblea dei soci della Gst ha ratificato la sentenza del Tar e avviato la nuova fase. Corsa contro il tempo per aprire la seggio-cabinovia TERAMO – Preso atto della sentenza del Tar Abruzzo, l’assemblea della Gran Sasso Teramano ha fissato al prossimo 18 giugno la data per la firma del rogito notarile con l’impresa Fratelli Persia per la vendita degli impianti di Prati di Tivo e Pratoselva, firma che anticipa la prossima riunione dei soci della Gst del 20 giugno. Il 18 giugno è anche l’ultimo giorno entro cui la…

Continua a leggere

La Gran Sasso nomina ‘task force’ legale contro Finori al Tar

L’assemblea ha votato la costituzione in giudizio per la vicenda della revoca della gestione degli impianti dei Prati. Rivoluzionato anche il collegio sindacale e revisori TERAMO – L’assemblea dei soci della Gran Sasso Teramano ha deciso di costituirsi in giudizio dinanzi al Tar dopo il ricorso ai giudici amministrativi presentato dall’imprenditore Marco Finori, nei confronti del quale la Gst ha revocato la gestione e l’aggiudicazione degli impianti di risalita dei Prati di Tivo e Pratoselva. A rappresentare al Tar la proprietà pubblica, nell’udienza di merito fissata per il prossimo 8…

Continua a leggere

Prati di Tivo, Finori ricorre al Tar: vuole bloccare la vendita e gestire l’estate

Dopo la revoca dalla gestione da parte della Gst, l’imprenditore ritiene gli atti illegittimi e vuole impedire l’aggiudicazione vendita ai Persia. Ma mancano i permessi TERAMO – Chi credeva che la strada verso una soluzione positiva e a breve tempo della vendita degli impianti di risalita dei Prati di Tivo e di Pratoselva fosse in discesa, potrebbe restare deluso dall’ultimo colpo di scena, anche se da più parti ipotizzato e anzi atteso. Alla vigilia dell’aggiudicazione dei beni, prevista per il prossimo 26 maggio, agli imprenditori Ottavio e Renato Persia, sulla…

Continua a leggere

Prati di Tivo verso la svolta, gli imprenditori Persia sono disponibili all’acquisto

Hanno accolto la richiesta della Gst e prepara caparra e fidejussione da inviare al commissario liquidatore per poi firmare dal notaio. E gestiranno la stagione estiva TERAMO – Dopo tanti mesi di brutte notizie per i Prati di Tivo sembra arrivare qualcosa di buono. I fratelli imprenditori Renato e Ottavio Persia, avrebbero infatti dichiarato la propria disponibilità all’acquisto degli impianti dei Prati e di Pratoselva, come stabilito dal bando emesso dalla Gran Sasso Teramano, dopo la mancata aggiudicazione alla ditta Marco Finori, che non si è presentato dal notaio per…

Continua a leggere

Prati di Tivo, tocca ai Persia far ‘saltare’ Finori: se non accetta la gestione estiva resta come prima

L’assemblea dei soci della Gst ha votato la revoca della vendita all’imprenditore marchigiano ma soltanto se il secondo offerente accettasse (a 1,5 milioni di euro). Altrimenti i tempi di un altro bando manterrebbero in piedi la proroga dell’esercizio TERAMO – Ci sono volute quasi tre ore di discussione per decidere di chiamare il secondo offerente nel bando di vendita degli impianti dei Prati di Tivo, l’impresa dei fratelli Persia e valutare se c’è la disponibilità a trattare il passaggio delle proprietà della Gran Sasso Teramano (eccetto la seggio-cabinovia) al prezzo…

Continua a leggere

Finori non si presenta dal notaio, Gst al bivio: ipotesi Persia o nuova gara

Prati di Tivo: il gestore stamattina doveva firmare l’atto di acquisto degli impianti. Martedì l’assemblea dei soci cambierà strategia? TERAMO – Quello che poteva e doveva essere un banco di prova per capire le vere intenzioni nell’investimento sui Prati di Tivo di chi fino ad oggi ha tenuto aperti a tozzi e bocconi gli impianti della stazione turistica teramana, si è rivelato pietra tombale per il rapporto tra la Gran Sasso Teramano e la ditta Marco Finori. All’appuntamento fissato dal commissario liquidatore Gabriele Di Natale, questa mattina ad Alba Adriatica,…

Continua a leggere

Prati di Tivo: ok all’assegnazione al privato, Finori o Persia

L’assemblea vota all’unanimità la data del 30 aprile entro la quale la Gran Sasso Teramano deve cedere il ramo d’azienda. Poi si vedrà chi firmerà il contratto dei due partecipanti al bando. Il Comune di Pietracamela ritirerà la diffida TERAMO – Come avevamo anticipato, una delle strade percorribili per la riapertura dei Prati di Tivo è quella della liquidazione della Gran Sasso Teramano e dell’assegnazione della proprietà degli impianti a un proprietario privato: che nel caso non dovesse essere la ditta Marco Finori, potrebbe essere quella dei fratelli Persia, che…

Continua a leggere