“Ricostruzione scuole, dalla Provincia immobilismo totale”

Caso Ipsia: l’attacco al presidente Di Bonaventura dai consiglieri della ‘Casa dei Comuni’ TERAMO – “E’ comprensibile lo stato di nervosismo del Presidente della Provincia, che ricorre all’uso dell’arroganza e delle grida per nascondere tutta la debolezza e l’immobilismo di tre anni di mandato” hanno dichiarato, nel corso della conferenza stampa tenutasi stamani, i consiglieri provinciali del gruppo ‘La Casa dei Comuni’, il capogruppo Mauro Scarpantonio, Graziano Ciapanna, Graziella Cordone e Luca Lattanzi. “Ci ha onorato citando la sua opposizione consiliare, che ha sempre cercato di ricordare al Presidente Diego…

Continua a leggere

Provincia chiusa per Covid. Negativo il tampone al presidente Di Bonaventura

Accertati due casi di positività (senza relazione tra loro) tra i dipendenti. Al via la sanificazione in via Milli e via Capuani TERAMO – Palazzi della Provincia chiusi per due casi di positività tra i dipendenti dell’Ente. Sia la sede principale di via Milli che quella di via Capuani, infatti non apriranno oggi per permettere la sanificazione degli ambienti. La dirigenza provinciale ha attivato tutti i protocolli di sicurezza previsti. I due casi tra di loro non hanno relazione. I primi tamponi effettuati e fra questi quello al presidente Diego…

Continua a leggere

La Provincia di Teramo torna ad assumere personale

Nella prima fase spazio alle figure professionali tecniche TERAMO – La Provincia torna ad assumere. Sono stati infatti banditi i primi concorsi del Piano occupazionale, che nella prima fase dà priorità alle risorse professionali tecniche: due posti di architetto, un dirigente tecnico, due ingegneri, due funzionari amministrativi, due contabili. A questi si aggiunge la progressione verticale (con selezione interna) per un geometra. Blocco delle assunzioni dal 2009 e la riforma ‘Delrio’ che ha depauperato ulteriormente servizi e personale, hanno influito sulla dotazione organica dell’Ente. Fra i settori più colpiti, quelli tecnici…

Continua a leggere

Prati di Tivo, firmata la tregua: Asbuc disponibile, la Regione può ‘congelare’ l’ultimatum INTERVISTA

Con la mediazione del presidente della Provincia, si trova la quadra per evitare la sospensione dell’autorizzazione all’esercizio per gli impianti TERAMO – Si apre uno spiraglio nella crisi dei Prati di Tivo dopo l’avvio della procedura di sospensione dell’autorizzazione al pubblico esercizio degli impianti da parte della Regione. Una ‘tregua’ è stata firmata questa mattina in Provincia, con la mediazione del presidente Diego Di Bonaventura, che ha incontrato, alla presenza di Gabriele Di Natale, commissario liquidatore della Gran Sasso Teramano, proprietaria degli impianti di risalita, la Regione (c’era il Sottosegretario…

Continua a leggere

Prati di Tivo, Di Bonaventura convoca Regione e Asbuc

Giovedì mattina il presidente della Provincia tenterà la difficile mediazione per salvare la stazione turistica TERAMO – Il presidente della Provincia, Diego Di Bonaventura tenterà di ricomporre la frattura in seno alla Gran Sasso Teramano che ha spinto la Regione Abruzzo ad avviare la procedura per la sospensione dell’autorizzazione al pubblico esercizio degli impianti dei Prati di Tivo. Per farlo, ha convocato per giovedì mattina, nella sede della Provincia, la Regione e l’Asbuc (l’Amministrazione separata dei beni a uso civico) di Pietracamela. Sul tavolo l’avvio della procedurale da parte della…

Continua a leggere

Ruzzo, tregua debole: lite in riunione. E il presidente dell’Ersi sentenzia: “Società decotta” – VIDEO

Il sindaco di Castelli critica l’uso dell’aspirina su un malato grave ed è bagarre con Di Bonaventura. Lo spettro della scadenza del 2023 TERAMO – La nomina di Tulini aveva illuso l’assemblea che sulla Ruzzo Reti almeno una tregua potesse essere possibile. E invece è bastato l’intervento del sindaco di Castelli, Rinaldo Seca, che ha espresso il dubbio che sulla pesante ‘malattia’ del bilancio del Ruzzo si stesse “usando l’aspirina”, a scatenare di nuovo la polemica. Il presidente Diego Di Bonaventura ha preso in mano il compito di reagire, invitando…

Continua a leggere

Acqua, Tulini mette d’accordo (per adesso) i sindaci: è lui il delegato all’Ersi – INTERVISTA

L’assemblea dell’Assi indica all’unanimità l’ex primo cittadino di Civitella. Ma poi si torna a litigare TERAMO – E’ Mario Tulini, ex sindaco di Civitella del Tronto e attuale consigliere comunale in quel comune, il nuovo delegato dei sindaci dell’Assi teramano all’Ersi, l’organo di controllo del Sistema idrico integrato e dunque anche della Ruzzo Reti. La sua nomina è il primo segno di un possibile (anche se poco probabile ancora, visto lo sviluppo della seduta) ‘armistizio’ tra sindaci contrapposti e tra alcuni sindaci e la governance della società dell’Acquedotto. La candidatura,…

Continua a leggere

Ruzzo, Di Bonaventura in piena: “Scoprono oggi le criticità create da loro, perchè non parlano di A14 e ricostruzione?”

Il presidente della Provincia attacca quei sindaci che non sono allineati con la governance dell’Acquedotto TERAMO – Non si fa illusioni, Diego Di Bonaventura, nè da presidente della Provincia nè da sindaco di Notaresco, sul bilancio o sulla situazione economica della Ruzzo Reti, ma sa individuare l’origine: “Il consorsio dell’Acquedotto è in difficoltà, è vero, ma lo sapevano tutti dal 2010-2011 quando, nelle ultime assemblee la classe dirigente che ha governato per tanti l’Acquedotto, capì che non era più possibile gestire il consorzio che amministra l’acqua pubblica come si faceva…

Continua a leggere

Scuole, corsa contro il tempo: “Servono 200 aule”. E i pullman?

Conferenza di servizi con sindaci e presidi. La carenza di spazi si somma a quella dei trasporti TERAMO – Passa per l’interscambio tra enti la possibile soluzione della carenza delle aule scolastiche, in vista della ripresa delle lezioni in presenza dal prossimo 14 settembre. D’Alberto chiede Musp e aule all’Università di Teramo.E’ stato il sindaco Gianguido D’Alberto, intervenuto alla conferenza di servizi con i dirigenti scolastici e i sindaci del territorio, alla presenza della dirigente dell’Ufficio scolastico regionale, Maria Cristina De Nicola e del vicepresidente della Provincia, Alessandro Recchiuti, a…

Continua a leggere

Un ascensore al ‘Di Poppa’ e il secondo piano del Comi sono i regali per il nuovo anno scolastico

TERAMO – Il Consiglio provinciale che approva il bilancio 2020 da 104 milioni di euro, licenzia anche il lavoro previsto sulle scuole, i cui interventi di edilizia ‘pesano’ per 6,6 milioni di euro (Liceo Classico e Convitto Delfico 2,9 milioni; Ipsia Marino 1,5 milioni; Liceo Scientifico Einstein 1,3 milioni; Liceo Artistico Montauti 1 milione). Il consigliee delegato Luca Frangioni ha individuato tre importanti interventi che riguardano il Liceo Classico Delfico, il Di Poppa Rozzi e il Comi/Scientifico.Quello che ha il valore morale maggiore riguarda l’Istituto alberghiero di Piano Solare ‘Di…

Continua a leggere